ultimo aggiornamento 15 dicembre 2012

 

Il sensore per telecomando cui presentato è formato principalmente su un ricevitore IR dotato di un filtro ottico che non permette il passaggio della luce eccetto che a quella di 980 nm di lunghezza d’onda al suo sensore a fotodiodo interno. Il rivelatore infrarosso ha anche un filtro elettronico che permette il passaggio solamente a segnali con una frequenza di 38 kHz.

In altre parole, è sensibile solamente ad infrarossi con lunghezza d’onda di 980 nm e con una frequenza di 38.000 pulsazioni al secondo.
Questo previene le interferenze IR da sorgenti di infrarossi come la luce solare e l’illuminazione domestica.
La luce solare è vista come un’interferenza in corrente continua (0 Hz), e l’illuminazione domestica tende a lampeggiare a 100 Hz. Poiché 100 Hz è al di fuori della banda passante del filtro elettronico tale frequenza è completamente ignorata dal rivelatore IR.
Il sensore è il tipo TSOP1836, e come detto e come visibile nella tabella è appunto sensibile al picco di 38 kHz, ma esistono anche sensori con frequenze che vanno dai 20 ai 40 kHz.

Photo Modules for PCM Remote Control Systems tipo TSOP 1836

1-OUT  2-GND 3-Vcc
Piedinatura Datasheet Foto del sensore

 


Schema Formato EAGLE

 
Elenco componenti
R1 100 Ώ1/4W
C1 4,7 μF 10 Vl
IC1 TSOP1836
JP1 pin strip maschio 3x90°

Descrizione

Il circuito del sensore è molto semplice in quanto tutta la parte di lettura e trattamento del segnale IR p effettuata all'interno dell'integrato IC1. L'amplificatore interno all'integrato è impostato su un guadagno molto elevato. Pertanto il sistema tende a iniziare ad oscillare molto facilmente, per questo motivo è presente la resistenza R1 e il condensatore C1 in modo da disaccoppiare la linee di alimentazione.

Realizzazione

Per la costruzione della scheda si procederà alla realizzazione del circuito stampato con il metodo della fotoincisione o del trasferimento termico.

Si passerà quindi alla foratura e al successivo posizionamento e saldatura dei componenti seguendo il layout visibile sotto.

Collaudo del sensore

Per provare il sensore occorrerà prima di tutto scaricare l'apposita libreria dai siti  http://www.pjrc.com/teensy/td_libs_IRremote.html, e https://github.com/shirriff/Arduino-IRremote quindi collegare il sensore alla scheda Arduino, e caricare per esempio lo sketch IRrecDemo che si trova tra gli esempi della libreria IRremote.
Nel programma occorrerà eventualmente modificare il numero della porta a cui è collegati il sensore int RECV_PIN = 11, a questo punto attivando il monitor seriale si potrà vedere il numero di codice del comando inviato dal telecomando.

Comandi disponibili in Ricezione

IRrecv irrecv(receivePin)
irrecv.enableIRIn()
irrecv.decode(&results)
irrecv.resume()
irrecv.blink13(true)

Comandi disponibili in ricezione

IRsend irsend;
irsend.sendNEC(IRcode, numBits);
irsend.sendSony(IRcode, numBits);
irsend.sendRC5(IRcode, numBits);
irsend.sendRC6(IRcode, numBits);
irsend.sendRaw(rawbuf, rawlen, frequency);

Programma d'esempio

 
/*
 * IRremote: IRrecvDemo - demonstrates receiving IR codes with IRrecv
 * An IR detector/demodulator must be connected to the input RECV_PIN.
 * Version 0.1 July, 2009
 * Copyright 2009 Ken Shirriff
 * http://arcfn.com
 */

#include <IRremote.h>

int RECV_PIN = 11;

IRrecv irrecv(RECV_PIN);

decode_results results;

void setup()
{
  Serial.begin(9600);
  irrecv.enableIRIn(); // Start the receiver
}

void loop() {
  if (irrecv.decode(&results)) {
    Serial.println(results.value, HEX);
    irrecv.resume(); // Receive the next value
  }
}

 

Elenco revisioni
15/12/2012 Inserito programma di prova
16/03/2012 Emissione preliminare