ultimo aggiornamento 18 dicembre 2012


JLCPCB - 10 PCB per $ 2 (100 * 100 mm, 2-layer)
Il più grande produttore di PCB in Cina, oltre 300.000 clienti e oltre 10.000 ordini online al giorno
Vedi l'interno della fabbrica di PCB: https://www.youtube.com/watch?v=_XCznQFV-Mw


Robot Parallax

Il robot Boe-bot è un robot programmabile dotato di una breadboard che permette di ampliarlo a piacere. Il Boe-Bot è controllato da un microcontrollore Basic stamp della Parallax programmato in linguaggio PBasic

Il Robotics Shield Kit è una versione del robot Boe Bot che utilizza come scheda di controllo una Arduino con una Board of Education Shield dotata di  porte servo, e regolatori di tensione a bordo.

Il robot Scribbler S2 utilizza una scheda di controllo basata sul processore Propeller P8X32A-Q44 di tipo multicore.

Il Robot Penguin è realizzato in alluminio mediante macchine CNC.    Si tratta di un robot bipede alto circa 110mm.     La scheda di controllo è realizzata con un BASIC Stamp 2px24 "embedded”

 
Robot auto costruiti con schede Parallax

Il Robot "Panettone" è basato sulla scheda DeA Basic Stamp® Board prodotta dalla DeAgostini in collaborazione con la Parallax.

Il Robot "BUG" realizzato con scheda DeA Basic Stamp® Board e scheda sensori auto costruita.

Il robot "Adribot" si basa sul Boe-Bot Tank Treads, e la scheda  scheda Super Carrier Board.

Il Robot "Robby" realizzato con scheda DeA Basic Stamp® Board e scheda sensori auto costruita.

 
Schede Basic Stamp Parallax

parallax-Super_Carrier_Board_frontale.JPG

Il modulo Basic Stamp 1 è il più piccolo della serie prodotta dalla Parallax, dispone di 8 linee di I/O le quali possono essere connesse direttamente a pulsanti, led, altoparlanti, potenziometri, shift-register e famiglie Logiche TTL.

Il modulo Basic Stamp 2 è realizzato secondo le specifiche Dual Inline Package (DIP) di un circuito integrato a 24pin, il BS2 dispone di 16 linee I/O digitali (più 2 linee seriali dedicate di input/output)

La scheda Board of Education BoE è studiata per l'insegnamento didattico e l' utilizzo dei Microcontrollori Basic Stamp ed il loro interfacciamento con periferiche varie.

La scheda Super Carrier Board permette il montaggio del modulo Parallax Basic Stamp 1 oppure del Basic Stamp 2

Scheda_BS2-Prima della modifica.jpg Scheda_BS2SX-Dopo modifica.jpg

La scheda "Prop Proto USB Board" dispone di un multicontrollore Propeller in cui vi sono ben otto processori RISC a 32 bit indipendenti che può gestire direttamente un’uscita video VGA, videocomposito, una tastiera, un mouse, e molto altro.

La DeA Basic Stamp® Board è la scheda di controllo del robot "Panettone" prodotto dalla DeAgostini

Scheda DeA Basic Stamp® Board potenziata  potenziata con sostituzione del processore, della  memoria e del risuonatore

La Parallax Digital I/O Board Kit consente di pilotare tramite un microcontrollore circuiti ad alta tensione, pilotando fino a 8 uscite isolate e di leggere fino a 8 ingressi optoisolati.

Accessori Parallax

Il modulo transceiver 433 MHz è in grado di inviare e ricevere dati seriali in modalità wireless.     Il  modulo invia e riceve i dati da AM o modulazione CPCA, offrendo così una maggiore potenza di uscita.

Scheda Sound module AppMod. Sulla scheda è presente un integrato ISD 2560 interfacciato con un SX28.
Per la sua gestione si utilizzano dei comandi inviati tramite un collegamento seriale.

Il SoundPAL è un piccolo modulo che può suonare sequenze di suoni.

Modulo Easy Bluetooth per effettuare collegamenti senza fili

Sensore di umidità e temperatura SHT11. I dati sono trasmessi tramite un'interfaccia digitale 2-Wire

Il modulo Say It  permette di comandare il robot tramite comandi vocali.

Adattatore Parallax USB to Serial compatto ed economico per fornire una porta COM virtuale per tutti prodotti che hanno un connettore DB9 (a 9 pin) seriale.

Il PropScope è un oscilloscopio a due canali capace di leggere 25 milioni di samples per secondo con dieci bits di risoluzione su uno, due, dieci o venti volts picco-picco.

Schede auto costruite Parallax

Il modulo Basic Stamp 1  in versione OEM auto costruito utilizzando solamente il processore Basic Stamp 1 contenente l'interprete.

Modulo interfaccia per programmare il modulo Basic Stamp 1 occorre un'interfaccia per il collegamento al PC, questa può essere auto costruita.

Versione Basic Stamp 1 clone basata sul processore MicroChip 16F84.

Questa è la prima scheda auto costruita che utilizza lo stesso processore  utilizzato dalla scheda  DeA Basic Stamp® Board.


Moduli sensori

Questa è la seconda scheda auto costruita lo stesso processore utilizzato dalla scheda  DeA Basic Stamp® Board.

Scheda auto costruita che monta il processore SX28AC/DP.  A differenza del precedente processore BS2 questo è più veloce e dispone di più memoria.

Mini scheda con BS2 SX. Per la programmazione e necessaria una speciale interfaccia

Interfaccia con MAX232.auto costruita per la programmazione del processore BS2 o BS2 SX

Interfaccia auto costruita a transistor per la programmazione del processore BS2 o BS2 SX

Con uno speciale adattatore è possibile collegare alla scheda DeA Basic Stamp® Board le schede del robot Pathfinder della Peruzzo

Quella visibile nella foto è la scheda  BS2 come è stata realizzata dall'amico Giuseppe Marcenaro creando la DeACubo.

Il modulo permette la gestione di un comune modulo LCD 16x2 del tipo HD44780 compatibile, interfacciato con il metodo a 4-bit.

Moduli e sensori per Parallax

Joystick per il rilevamento dei movimenti direzionali è eseguito da due potenziometri Modulo contatto, permette, utilizzando dei microinterruttori a lamella di evitare gli oggetti ed ostacoli. Modulo tastiera con 4 tasti direzionali. Il modulo line follower DeA permette di seguire un percorso.
Ha cinque sensori monoblocco IR
Sensore di distanza GP2D12 di tipo ad infrarosso prodotto dalla ditta Sharp. Modulo infrarossi, da utilizzare per evitare gli oggetti ed ostacoli. Sensore a infrarossi passivo PIR
tipo DC-SS502V110
Sensore IR TSOP per per rilevare il tipico segnale infrarosso dei telecomandi.
Modulo temperatura con resistenza NTC.) è una resistenza che cambia il suo valore con il variare della temperatura. Sensore di umidità e temperatura SHT11.
I dati sono trasmessi tramite un'
interfaccia digitale 2-Wire
Sensore di temperatura con integrato LM35,  temperatura rilevata che è pari a 10 mV per ogni grado centigrado, ed è calibrato in gradi Cesius. Sensore di temperatura con integrato DS1620.  temperature misurate tra -55°C a +125°C con 0.5°C di incremento
 
Il sensore LV-MaxSonar-EZ1 ad ultrasuoni con un range di rilevamento che va da 0 a 6.45 metri. Sensore luce auto costruito basato su una fotoresistenza.   Sensore magnetico S411A sensibile al campo magnetico

Modulo per motori passo-passo unipolari basato sull'integrato ULN2003A Modulo motore con integrato L293 (può sopportare tensioni comprese tra 3.6V a 36V motori -1A) permette di comandare 2 motori DC, oppure un motore passo-passo. Modulo Sensore per telecomando autonomo, non è necessaria la decodifica del segnale, si comporta come un interruttore. Modulo relè, permette  di comandare un relè a cui collegare un carico alimentato a 220V
Modulo laser, modifica di un emettitore laser. Il modulo permette di pilotare un led RGB ad anodo comune. Il modulo permette la gestione di un comune modulo LCD del tipo HD44780 compatibile. Modulo buzzer che permette di emettere suoni

 

Elenco revisioni
07/11/2016 Inserito sezione moduli/sensori
18/12/2012 Aggiornato la grafica della pagina, completato richiami.
28/11/2011 Inserito segnalazione kit da BS2 a BS2 SX
04/10/2010 Inserito Scheda I/O
07/08/2010 Inserito Propeller
23/02/2010 Inserito BS1, BS2, Boe-Bot, BOE, Super Carrier Board
14/12/2009 Inserito BS1, BS2, Boe-Bot, BOE, Super Carrier Board
12/09/2008 Inserito link agli articoli della rivista
07/07/2008 Aggiornata mini scheda BS2 SX
11/02/2008 Emissione preliminare