ultimo aggiornamento 22 ottobre 2016


JLCPCB - 10 PCB per $ 2 (100 * 100 mm, 2-layer)
Il pi grande produttore di PCB in Cina, oltre 300.000 clienti e oltre 10.000 ordini online al giorno
Vedi l'interno della fabbrica di PCB: https://www.youtube.com/watch?v=_XCznQFV-Mw


Il robot "Monty" un robot mobile intelligente, questi pu seguire una traccia luminosa un percorso, rispondere ai suoni, evitare gli ostacoli e altro ancora.
Le sue caratteristiche principali sono: 

Il robot dotati di sensori a riflessione per realizzare la funzione line follower, e sensori di contatto.

Le parti del robot erano allegate a 60 fascicoli con uscita settimanale la cui pubblicazione iniziata nel settembre 2001 e terminata nel 2003.

 

Questi si trovavano in edicola pubblicati dalla PERUZZO & C, il costo era di 6,15 euro (369  euro totali) oppure era possibile un abbonamento con pagamento tramite bollettino postale in 4 rate di 90,38 (+ 1 euro di bollettino) costo totale di 365, in questo caso venivano dati in omaggio le 3 copertine dei fascicoli e la scheda di programmazione Pictrainer, i fascicoli si ricevevano a casa ogni mese.
Le pagine dei fascicoli formavano varie sezioni, queste sono:

 

INDICE  Fondamenti di elettronica
Microprocessori Sensori e attuatori
Comunicazione Motori
 Microcontroller Modelli di microrobot
Robotica industriale Programmazione
Applicazioni Modulo di controllo

 

Processore utilizzato per la gestione del robot PIC 16F84A

microchip.jpg (5571 byte)

pic.gif (11536 byte)


CORPO DEL ROBOT
 
Questo il corpo del robot, al suo interno trovano posto tutti i moduli sopra citati.
I materiali necessari sono forniti nel corso dell'opera.
Il braccio destro dotato di una pinza che pu essere programmata, nella testa sono posizionati dei sensori ottici mentre sul petto presente un sensore a ultrasuoni.
Nella base presente il porta batteria, sono inoltre presenti sempre nella base due sensori di contatto.

Altre informazioni

 

Materiale necessario allegato ai fascicoli dal n 2, n 49 e n59
 

Fascicolo 1

Fascicolo 12

Fascicolo 39.

Fascicolo 44

Fascicolo 46

Fascicolo 47

Fascicolo 48

Fascicolo 51

Fascicolo 56

Fascicolo 60


MODULO DI COMANDO
 


Modulo di controllo per la programmazione dell'integrato PIC che il "cervello di tutto il robot.
Il connettore parallelo presente sulla scheda ne permette il collegamento con un PC per la sua programmazione tramite apposito programma.
Tale scheda deve essere collegata ad una fonte di alimentazione esterna.
Nella scheda PL11 visibile lo schema elettrico dello stadio alimentatore della scheda mentre nella scheda PL23 visibile lo schema impiegato per la programmazione del PIC.
Nella figura sono visibili due commutatori SW1 ha la funzione di interruttore di accensione, SW3 commuta tra le funzioni di programmazione ed elaborazione del programma.
Sulla scheda inoltre presente il pulsante SW2 con funzione di RESET.
Le istruzioni per il montaggio del modulo di controllo sono sulle schede da PL01 a PL24

Altre informazioni

 

Materiale necessario allegato ai fascicoli dal n 1 al n11
 

Fascicolo 1

Fascicolo 3

Fascicolo 4

Fascicolo 5


Fascicolo 6

Fascicolo 7

Fascicolo 8

Fascicolo 9

Fascicolo 10


Fascicolo 11

MODULO DI INGRESSO USCITA
 

Modulo di ingresso-uscita, permette il collaudo dei programmi registrati sull'integrato PIC.
Le istruzioni per il montaggio sono sulle schede da PL25 a PL40
Su di esso sono presenti:
-5 commutatori a slitta per simulare ingressi digitali
-1 display a 7 segmenti
-8 LED
-1 trimmer per variare la frequenza del circuito vibratore presente sulla scheda (circuito integrato 4011)
Alla scheda pu essere collegato un altoparlante per udire la frequenza prodotta dal circuito vibratore.

Altre informazioni

Materiale necessario allegato ai fascicoli dal n 13 al n20
 

Fascicolo 13

Fascicolo 14

Fascicolo 15

Fascicolo 16

Fascicolo 17

Fascicolo 18

Fascicolo 19

Fascicolo 20


MODULO DI POTENZA
 

La scheda permette il pilotaggio dei motori principali del robot tramite dei transistor di potenza collegati a formare un ponte H (vedere schema a pagina PL67).
Le morsettiere presenti sullo stampato permettono inoltre il collegamento con i vari sensori, quali: sensori a riflessione, finecorsa.
Ad essa vanno poi collegati il modulo dei sensori e il modulo delle luci.
Questa scheda dialoga con la scheda di controllo tramite il connettore a 26 contatti presente sulla scheda stessa.
Le istruzioni per il montaggio sono sulle schede da PL41 a PL67.

Altre informazioni

 

Materiale necessario allegato ai fascicoli dal n 21 al n33

Fascicolo 21

Fascicolo 22

Fascicolo 23

Fascicolo 24

Fascicolo 25

Fascicolo 26

Fascicolo 27

Fascicolo 28

Fascicolo 29

Fascicolo 30

Fascicolo 31

Fascicolo 32

Fascicolo 33

 

MODULO DEI SENSORI
 

Sulla scheda MODULO SENSORI presente l'elettronica per il collegamento dei sensori di movimento e di suono.
Per quanto riguarda i sensori di movimento questo formato da una capsula trasmittente e una ricevente ad ultrasuoni (40 kHz), lo schema elettrico riportato sulla scheda PL89.
Mentre per il rilevatore di suono presente una capsula microfonica, lo schema elettrico e riportato sulla scheda PL91.
La morsettiera in uscita andr collegata al modulo di potenza, le istruzioni per il montaggio del modulo dei sensori sono sulle schede da PL68 a PL86.

Altre informazioni

Materiale necessario allegato ai fascicoli dal n 34 al n43

 

Fascicolo 34

Fascicolo 35

Fascicolo 36

Fascicolo 37

Fascicolo 38

Fascicolo 39

Fascicolo 40

Fascicolo 41

Fascicolo 42

Fascicolo 43


MODULO DELLE LUCI
 
Questa scheda che andr montata all'interno della testa del robot, riporta la circuirete necessaria all' interfacciamento di 2 LED emittenti rossi e 2 fotodiodi.
Il circuito elettrico visibile sulla scheda PL97, tale modulo andr poi collegato al modulo di potenza.
Le istruzioni per il montaggio sono sulle schede da PL88 a PL97.

Altre informazioni

 

Materiale necessario allegato ai fascicoli dal n 44 al n47
 

Fascicolo 44

Fascicolo 45

Fascicolo 46

Fascicolo 47


MODULO DEL BRACCIO
 

Sulla scheda MODULO BRACCIO presente l'elettronica per il controllo del braccio del robot Monty

Altre informazioni

Materiale necessario allegato ai fascicoli dal n 53 al n57
 

Fascicolo 53

Fascicolo 54

Fascicolo 55

Fascicolo 56

Fascicolo 57


BRACCIO ROBOT
 

Il braccio dotato di una pinza, che mossa da un sistema di ingranaggi e cremagliera, il tutto mosso dalla rotazione data ad un motore DC collegato al modulo comando braccio.

Altre informazioni

Materiale necessario allegato ai fascicoli n 56-58-59-60
 

 

Fascicolo 56

 

Fascicolo 58

Fascicolo 59

Fascicolo 60


MOTORIDUTTORI
 
I motoriduttori permettono di ridurre la velocit dei motori a corrente continua.
Monty dotato di due motoriduttori montati nella base del Robot. Vanno collegati alle morsettiere presenti sul modulo di potenza.

Altre informazioni

 

Materiale necessario allegato ai fascicoli dal n 2, n 49 e n59
 

Fascicolo 2

Fascicolo 49

 

Fascicolo 50

Fascicolo 51

Fascicolo 52


SENSORI OTTICI A RIFLESSIONE
 
Questi sensori prodotti dalla Vishay Telefunken riportano la sigla CNY70.
Al loro interno sono presenti un diodo emittente ad infrarosso (che lavora su una lunghezza d'onda di 950 nm) ed un fototransistor.
La distanza di lettura si aggira sui 0,3 mm.
Si collegano alle morsettiere presenti sul modulo di potenza.
Le istruzioni per il montaggio dei cavi al sensore sono sulla scheda PL58

Altre informazioni

 

Materiale necessario allegato ai fascicoli dal n 26, n 27 n29 e n33
 

Fascicolo 26

Fascicolo 27

Fascicolo 29

Fascicolo 33


SENSORI DI CONTATTO
 
Questi sensori non sono altro che microinteruttori a levetta con un contatto normale aperto e uno normale chiuso.
Si collegano alle morsettiere presenti sul modulo di potenza.
Le istruzioni per il montaggio dei cavi al sensore sono sulla scheda PL62

Altre informazioni

Materiale necessario allegato ai fascicoli dal n 28
 

Fascicolo 28


Elenco revisioni
22/10/2016 Inserito pdf dei fascicoli che formano l'opera
09/03/2006 Aggiornato pagina con inserimento descrizione delle schede e link alle pagine di dettaglio
02/04/2004 Aggiornato pagina
21/06/2003 Aggiornato pagina
03/11/2003 Aggiornato pagina
...... Emissione preliminare