Turtle – 2WD Mobile Platform kit per robot

La Turtle – 2wd mobile platform kit è una piattaforma robotica prodotta dalla DFRobots.
Il kit è costituito da un corpo in alluminio, due moto riduttori, due ruote Tamiya racing (diametro 65 mm), un ball caster in metallo, un deviatore, un presa di alimentazione, le viti e i dadi.
Può essere equipaggiata con schede Arduino o similari e permette di realizzare in modo semplice e veloce dei robot completi.

2wd mobile platform kit

Caratteristiche principali del 2wd mobile platform kit

  • Materiale telaio: Alluminio
  • Dimensioni: 170 mm (diametro)
  • Peso: 400g
  • Numero motoriduttori: 2
  • Dimensioni motoriduttori: 55 x 48,3 x 23 mm, peso 45 grammi
  • Rapporto di riduzione: 120:1
  • Velocità: 180 rpm a 6 Vdc (70 cm/s)
  • Alimentazione motori: da 3 a 6 Vdc
  • Assorbimento a 6 Vdc: 71 mA (470 mA in stallo).

Manuale di montaggio

Esempio di utilizzo del kit

2wd mobile platform kit

 

2wd mobile platform kit

2wd mobile platform kit

2wd mobile platform kit

homotix

Motoriduttori

All’interno del kit della base robotica sono presenti due motoriduttori con motore a corrente continua con un’uscita di 180rpm se alimentati a 6V.

Caratteristiche Elettriche:

  • Tensione di funzionamento: 3 ~ 7.5V (6V nominale);

  • Assorbimento di corrente a vuoto: 140 mA (3V) – 170 mA (6V);

  • Velocità a vuoto: 90 rpm (3V) – 160 rpm (6V);

  • Max. Coppia di uscita: 0.8 kgf.cm;

  • Max. corrente di Stallo: 2,8 A.


Condizioni Operative:

  • Carico stimato: 0,2 kgf.cm;

  • Temperatura di funzionamento: -10 ~ + 60 ℃;

  • Tipo motore: 130.


Caratteristiche meccaniche:

  • Modalità uscita: 2 lati;

  • Rapporto di trasmissione: 1:120;

  • Max.

  • Diametro Asse di uscita: 5,4 millimetri;

  • Peso netto: 45 g.

NOTA: Per ridurre le interferenze con la circuiteria elettronica causate dallo scintillio dovuto allo sfregamento delle spazzole del motore elettrico sul collettore, è necessario saldare tre condensatori ceramici (o meglio multistrato) da 100nF uno tra positivo e carcassa, uno tra negativo e carcassa e uno tra positivo e negativo.
Nella figura, è visibile lo schema di collegamento dei condensatori che sono utilizzati come filtri antidisturbo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.