Robot con componenti allegati a fascicoli

In questo articolo sono presentati una serie di robot i cui  componenti erano allegati a fascicoli venduti in edicola o per corrispondenza.
Le opere sono state pubblicate ad opera di vari editori come Peruzzo & C, DeAgostini, Giorgi Editore.  i primi modelli prevedevano da parte del lettore la necessità di saldare i vari componenti sulle relative schede. Passando gli anni e la complessità dei robot, gli ultimi modelli prevedono solamente l’assemblaggio delle vari parti.

robot componenti fascicoli edicolaPer ognuno è presente una breve presentazione e alcune caratteristiche i link che vi permetteranno di leggere gli articoli completi.

Robots – Costruisci il tuo primo microrobot – Monty (2001)

Era il mese di settembre del 2001, quando nelle edicole, confuso con tutte le altre pubblicazioni, appariva, ad opera dell’editore Peruzzo & C., il primo fascicolo di “Robots – Costruisci il tuo primo microrobot”.
L’opera era la traduzione in italiano della versione originale spagnola edita da F&G Editores.
L’opera, composta di 60 fascicoli (costo con uscita settimanale 6,15€ ), prevedeva, oltre al fascicolo, degli allegati formati di volta in volta da componenti elettronici, circuiti stampati, particolari metallici e plastici, motori elettrici, ecc.
Le varie schede elettroniche del robot e relativi componenti erano allegati ai fascicoli venduti in edicola e dovevano essere montate direttamente dall’acquirente, perciò occorreva dotarsi di saldatore e stagno e si dovevano saldare i vari componenti al circuito stampato.
Il modulo di controllo per la programmazione “cervello” di tutto il robot è basato su un PIC 16F84A

robot componenti fascicoli edicola

Costruisci e programma il tuo robot – Panettone (2001)

Nel mese di dicembre del 2001 sugli schermi televisivi si vedevano le immagini di uno strano oggetto, simili ad un panettone blu, che si muoveva seguendo una fonte di luce
Erano le prime avvisaglie della nascita dell’opera “Costruisci e programma il tuo robot” ad opera dell’editore DeAgostini.
L’opera era formata da 50 fascicoli, a cui se ne aggiunsero altri 15, per un totale di 65 fascicoli al costo di 8€.
Con ogni fascicolo erano forniti tutti i componenti necessari per realizzare il robot.
Era facile da montare (non occorreva il saldatore, serviva solo una pinza a becco lungo e un cacciavite a stella). Il robot nasceva dalla collaborazione con la società americana Parallax Inc.
La società è nota per i suoi Educational Kit realizzati per l’insegnamento dell’elettronica,  dell’interfacciamento con microcontrollori, della robotica e della fisica.
I suoi microcontrollori BASIC Stamp™ (il “cervello” di ogni kit) sono componenti che hanno riscosso un grande favore, a suo tempo, per la loro qualità e semplicità anche nel mondo industriale (sono utilizzati persino dalla NASA). La scheda di controllo del robot era la DeA Basic Stamp

robot componenti fascicoli edicola

homotix

Ultimate Real Robot – Cybot (2003)

E’ il luglio 2003 quando la DeAgostini propone il suo nuovo robot, il suo nome è Cybot.
Il nome originale dell’opera era “Ultimate Real Robot”.
L’opera era formata da 70 fascicoli con uscita settimanale al costo di 7,90 €.
Il robot era stato progettato da un gruppo di ricercatori di robotica al CIRG (Cybernetics Intelligence Research Group ossia Gruppo di Ricerca sull’Intelligenza Cibernetica) dell’Università di Reading.
Cybot si avvaleva della tecnologia dei robot di ricerca della stessa Università e presentava anche una serie di nuovi elementi progettati appositamente per la realizzazione dell’opera.
La costruzione del robot era divisa in 4 fasi.

robot componenti fascicoli edicola

Pathfinder – Il primo ROBOT (2003)

Chi, nel gennaio 2003, era ancora indaffarato nella costruzione o nel perfezionamento di uno dei precedenti robot, si trovò davanti ad una nuova sfida: “Pathfinder – Il primo ROBOT….che attraverso la sua telecamera WEB si programma con smartcard intercambiabili”, edita da Peruzzo & C.
L’opera, era composta da 100 fascicoli, al costo di 6,50 €. ed era la traduzione in italiano della versione originale spagnola edita da F&G Editores.
Il robot tramite i componenti allegati ai fascicoli venduti in edicola poteva essere realizzato con due diverse configurazioni: con ruote oppure con piedi articolati. Una sua particolarità era la presenza di una WEB Camera.
Anche in questo caso, come per Monty, le schede dovevano essere realizzate saldando i componenti che erano allegati ai fascicoli.

robot componenti fascicoli edicola

I-Droid 01 – Costruisci il tuo personal robot (2005)

Siamo nell’agosto del 2005, dopo quasi tre anni di pausa esce nelle edicole una nuova opera di robotica.
Questa, edita nuovamente dalla DeAgostini, si chiama “I-Droid 01 – Costruisci il tuo personal robot – Vede, sente, parla, si muove come vuoi tu” e prevedeva 75 fascicoli ad un costo di 8,90 €.
Il robot è molto diverso da quelli apparsi sino a quel momento nel panorama robotico.
Si presenta, infatti, con fattezze antropomorfe; ha sempre delle ruote, ma ora ha anche una testa con occhi e orecchie luminose, parla e ascolta.
Può essere controllato tramite il PC oppure, tramite un telefono cellulare a patto che siano dotati di un’interfaccia bluetooth oppure ancora tramite internet.
E’ stato progettato e realizzato dalla RoboTech, una società fondata da due membri dell’Advanced Robotics Technology and Systems Laboratory (ARTS Lab) della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.
La costruzione del robot era divisa in 9 fasi

robot componenti fascicoli edicola

Robonox – Costruisci e programma il tuo robot (2007)

Siamo così arrivati al mese di gennaio del 2007 quando una nuova casa editrice e un nuovo robot entrano nel panorama della robotica.
E questa volta il robot vi entra camminando, in quanto si tratta di un robot umanoide: il suo nome è Robonox
L’opera edita dalla casa editrice “Giorgi Editore”, si intitola “Robonox – Costruisci e programma il tuo robot – Cammina –Esegue acrobazie – Combatte”.
L’opera formata da 65 fascicoli settimanali dal costo di 9,95 €
Il robot era realizzato in collaborazione con la IXS Research Corporation, azienda Giapponese, specializzata nella creazione di piccoli Robot umanoidi acrobatici e da combattimento.
Il piano dell’opera prevedeva la costruzione del robot divisa in 5 fasi.

robot componenti fascicoli edicola

Costruisci e programma RoboZak (2007)

Siamo a Luglio del 2007 quando la DeAgostini mette in vendita la nuova opera “Costruisci e programma RoboZak Atleta/guerrriero/trasformer”  basata sulla costruzione di robot umanoide realizzato dall’azienda coreana HiTec su misura per la DeAgostini, RoboZak è una versione particolare del celebre robot umanoide Robonova,  Il robot possiede una struttura modulare che permette un assemblaggio progressivo : da roboArm, a roboSnake, roboSpider, roboPenguin, fino alla versione umanoide definitiva
Il robot RoboZak è costituito  dai  componenti allegati ai fascicoli venduti in edicola tra cui da 18 servomotori digitali Hitec che supportano la programmazione ‘catch & play’, ovvero l’acquisizione diretta delle posizioni.
Il robot è controllato dalla scheda MR-C3024 con processore ATMEL ATMega 128L a 7.4MHz che può gestire fino a 24 servomotori contemporaneamente.

robot componenti fascicoli edicola

ROBY (2014)

Dal 16 gennaio 2014 si trovava in vendita presso le edicole e su Amazon.it l’opera la cui vendita on-line era già iniziata l’11 novembre 2013, si tratta di “ROBY“. edito dalla DeAgistini.
In tutto, erano in programma 70 uscite (Fascicoli) con periodicità bisettimanale dal numero 1 al 16 e successivamente settimanale. La prima uscita è fissata al prezzo lancio di 7,99 €. Tutte le altre a 19,99 ad eccezione di 4 numeri contenenti la scheda CPU, i sensori degli occhi e il PCB di riconoscimento vocale che avevano un prezzo di 24,99 €.
Robi è una creatura di Tomotaka Takahashi, creatore di robot di fama mondiale, è riconosciuto per il suo design raffinato, è lui che ha progettato e disegnato il robot per quest’opera.
La scheda di controllo del robot monta un processore ARM 32F205rbt6 ed un accelerometro, il robot monta anche una scheda di riconoscimento vocale della RayTron è rappresentato dall’integrato Voice Magic
robot componenti fascicoli edicola

R2-D2 (2017)

L’opera “STAR WARS: Costruisci il tuo R2-D2” vede la luce nei primi giorni del mese di novembre 2017, all’inizio , era disponibile il pre-ordine solamente on-line, dal 30 dicembre 2017 fu possibile acquistarla nelle edicole.
L’opera è composta da 100 uscite, la prima uscita al prezzo di 1,99€, la seconda uscita al prezzo di 5,99€; per ogni numero successivo il prezzo è di 12.99€ ciascuno.
Come l’originale della saga cinematografica ha: Testa rotante con Display LCD, Braccia estensibili, Indicatore di stato, Spada laser estraibile, Proiettore primario
Il robot è Controllabile da remoto, ha movimenti realistici, video/fotocamera, microfono e altoparlante ed è  alimentato da batterie ricaricabili.

robot componenti fascicoli edicola

2 commenti

    • jordi il 31 Maggio 2020 alle 13:06
    • Rispondi

    ciao signore adriano prima di tutto volevo salutarti per un lavoro molto soddisfacente come quelli dei robot, la mia domanda era di vedere che ho un i-droid01 dal 2006 ok ma non so cosa succede al cervello e alla scheda di visione che non funziona bene per me e avrebbe bisogno di aiuto Tuo, per favore, che siamo qui da molto tempo e non sono stato in grado di contattare nessuno che sa se per favore potrei inviarmi una di queste carte o non potremmo metterci in contatto e provare a risolverlo per me perché quelli del pianeta di Agostini non si sono fatti carico ai loro tempi e siamo nel 2020 e ci sono ancora se vuoi, ti lascio il mio gmail e potremmo vederci con una videochiamata o non sono molto disperato, per favore, vorrei tanto aiutarmi grazie un cordiale saluto

    1. Ciao Jordi
      Mi spiace che tu abbia problemi con il robot. Sfortunatamente i pezzi di ricambio non sono più disponibili. Questi di solito “dovrebbero” essere disponibili solo per due anni dopo la conclusione dell’opera.
      Dovrebbero, perché credo che sia limitato dal numero di pezzi disponibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.