Star Wars R2-D2 – Modulo indicatore di stato

Il primo modulo indicatore di stato (siglato come DF-35) è allegato al Fascicolo n°1 dell’opera “STAR WARS: Costruisci il tuo R2-D2” è formato da un piccolo PCB su cui sono presenti 7 led Rossi e 7 Led Blu.   Questi si accendono in relazione al compito che il droide sta svolgendo o al suo “umore”.

Fascicolo 1

  • Cacciavite
  • Frontalino del fotorecettore primario
  • Viti nere 2×4 mm (x3)
  • Viti argentate 2×6 mm (x6)
  • Placca superiore esterna della gamba destra
  • Frontalino dell’indicatore di stato
  • Lente dell’indicatore di stato
  • Scheda LED dell’indicatore di stato
  • [DF-26] Supporto della scheda LED
  • Cavo di alimentazione della scheda LED

Foto del modulo e cavo di collegamento

Vista frontale del modulo, sono visibili i led e le resistenze limitatrici

Vista posteriore del modulo, è visibile in connettore maschio per il collegamento

Cavo di collegamento, sono presenti tre cavi: alimentazione led rossi, led blu, cavo di massa. I cavi sono collegati a due connettori femmina, uno più piccolo da inserire nel modulo e l’altro più grande che sarà da inserire nelle scheda di controllo.

Fasi di montaggio

Seguono le fasi di montaggio del primo indicatore stato del robot R2-D2.

r2-d2 primo indicatore stato

Componenti necessari

r2-d2 primo indicatore stato

Supporto (DF-26), Scheda led (DF-35), 3 viti nere 2x4mm di fissaggio.

Fissare la scheda avvitando le viti, senza stringere troppo.

Inserimento del connettore del cavo

Test del modulo

Per il test si utilizza la piccola scheda test allegata al fascicolo  n° 3 e il porta batterie allegato al fascicolo n°4

Le istruzioni sono riportate all’intento del Fascicolo n°4.

Test del modulo con Arduino Nano

Per chi è appassionato di elettronica potrebbe avere disponibile una scheda della serie Arduino, testare il modulo indicatore di stato si è utilizzato una scheda Arduino Nano su cui è stato caricato un semplice programma che accende i due gruppi di led con una pausa di un secondo.

Arduino Nano V3

Sono utilizzati due pin digitali (D2 e D3) per comandare l’accensione dei led.

Programma

Schema circuito di prova

Programma di test

/*
  Test_indicatore_stato_r2-d2.ino
  Lo sketch testa l'accensione delle due serie di 7 led rossi e blu presenti
  sul modulo DF-35 Scheda LED dell'indicatore di stat

  Sono utilizzati i seguenti pin
  Pin GND           - GND
  Pin Diditale D2   - Accensione led blu
  Pin Diditale D3   - Accensione led rossi

  Creato il 13/1/2018 da Adriano Gandolfo
  Sito web https://www.adrirobot.it
  Blog http://it.emcelettronica.com/author/adrirobot
  Pagina Facebook https://www.facebook.com/Adrirobot-318949048122955
  Istagram https://www.instagram.com/adrirobot/
  This example code is in the public domain.
*/

int led_blu = 2;   //Pin a cui sono collegati i led blu
int led_rosso = 3; //Pin a cui sono collegati i led rossi

void setup() {
  // initializza i pin digital come output.
  pinMode(led_blu, OUTPUT);
  pinMode(led_rosso, OUTPUT);
}

void loop() {
  digitalWrite(led_blu, HIGH);   // accende i led blu
  delay(1000);                   // attesa di un secondo
  digitalWrite(led_blu, LOW);    // spegne i led blu
  delay(1000);                   // attesa di un secondo
  digitalWrite(led_rosso, HIGH); // accende i led rossi
  delay(1000);                   // attesa di un secondo
  digitalWrite(led_rosso, LOW);  // spegne i led rossi
  delay(1000);                   // attesa di un secondo
}

 Video del test

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Adriano Gandolfo (@adrirobot) in data: