Star Wars Costruisci R2-D2 – Presentazione

 

Nei primi giorni del mese di novembre 2017 viene presentata la nuova opera della De Agostini “STAR WARS: Costruisci il tuo R2-D2” un’opera straordinaria, in esclusiva per l’Italia, che vi porterà con ogni uscita a costruire una dettagliatissima replica del famoso droide protagonista della saga di Guerre Stellari, un robot diventato leggenda.

STAR WARS Costruisci R2-D2

STAR WARS Costruisci R2-D2

Il piccolo astro droide è stato ideato da George Lucas ed è diventato un’icona cinematografica.

All’inizio STAR WARS Costruisci R2-D2, era disponibile il pre-ordine solamente on-line, dal 30 dicembre 2017 fu possibile acquistarla nelle edicole il primo numero dell’opera, composta da 100 uscite (vedi piano dell’opera).
La prima uscita al prezzo di 1,99€, la seconda uscita al prezzo di 5,99€; per ogni numero successivo il prezzo è di 12.99€ ciascuno

L’opera è pubblicata al momento in questi paesi del mondo: Italia,Spagna,Giappone, Russia,Inghilterra, Stati Uniti,

Caschi omaggio per abbonamento digitale

Chi avesse sottoscritto l’abbonamento premium che prevede tra l’altro la possibilità di scaricare i fascicoli in formato digitale,  sono fornite 8 riproduzioni di caschi dei personaggi della saga.

Altri robot prodotti da De Agostini

L’opera STAR WARS Costruisci R2-D2 è l’ultimo nato della De Agostini, prima di lui erano usciti nelle edicole il robot “Panettone” poi è stata la volta di Cybot, successivamente l’uscita di ID 01, gli umanoidi RoboZak. e Robi

Altri robot venduti a fascicoli dalla De Agostini

Dicembre 2001  Luglio 2003 Agosto 2005 
 Panettone Cybot
I-Droid 01
Luglio 2007 Gennaio 2014

RoboZak 
Robi

Caratteristiche di R2-D2

Testa rotante

La calotta metallica di R2-D2 ruota come quella della versione originale, consentendogli di girare “la testa” per puntare la sua video/fotocamera in qualunque direzione senza spostare il suo corpo

Video/fotocamera

La video/fotocamera consente a R2-D2 di realizzare brevi filmati e scattare foro. Grazie alla testa ruotante è la sua capacità di riconoscere i volti umani può mettere a fuoco l’immagine e seguire i movimenti.

Braccia estensibili

R2-D2 può estendere a comando le sue due braccia di controllo anteriori, altre braccia sono nascoste all’interno dei pannelli del corpo del robot

Proiettore primario

Il robot è dotato di un proiettore progettato per visualizzare ologrammi su superfici piane di colore bianco. I componenti per realizzarlo sono forniti con i Fascicoli n° 27 e n°29

Microfono e altoparlante

La presenza di un microfono (allegato al Fascicolo n°18) permette a R2-D2 di capire ed eseguire alcuni comandi vocali, la sua programmazione è fatta in modo che risponda con l’altoparlante ad alcune parole chiave reagendo in modo realistico ad alcuni semplici comandi vocali attivando le sue funzioni di base

Batterie ricaricabili

I vari componenti elettronici presenti nel robot sono alimentati da batterie ricaricabili collocate all’interno del robot. Spie luminose segnaleranno la necessità di ricaricare le batterie (non comprese nell’opera) tramite apposito caricabatterie in dotazione

Indicatore di stato

Un indicatore di stato, posto all’interno della testa con led rossi e blu si accenderanno in relazione al compito che il droide sta svolgendo o al suo “umore”.  La scheda elettronica è allegata al Fascicolo n° 1, mentre il modulo di test necessario per testarla è allegato al Fascicolo n° 3

Display LCD

Display LCD posto all’interno della testa, la scheda elettronica è allegata al Fascicolo n° 6, mentre il modulo di test necessario per testarla è allegato al Fascicolo n° 3

Movimenti realistici

Grazie ai motori installati nei suoi tre piedi, R2-D2 può muoversi in avanti, indietro e ruotare. Nella gamba centrale sono installati dei sensori programmati per evitare che in presenza di ostacoli possa cadere.

Controllabile da remoto

Il robot R2-D2 presenta due modalità di funzionamento; La modalità autonoma tramite i propri sensori oppure controllato a distanza tramite apposita app da smartphone o tablet, l’app è disponibile per la versione Android e IOS.

Spada laser estraibile

Per rendere più simile la riproduzione del robot alla versione del film. Il droide è completo della famosa spada laser di Luke Skywalker che può estrarre “a comando” grazie all’eiettore a automatico presente nella calotta. Realizzata con i componenti ricevuti con i fascicoli n° 40 e n° 41

homotix

Primo fascicolo venduto in edicola

Foto tratta dalla Guida dell’opera allegata al primo fascicolo in vendita in edicola

STAR WARS Costruisci R2-D2

Secondo fascicolo venduto in edicola

Contenuto dei Fascicoli

Ogni fascicolo è composto da 4 sezioni:

  • Dietro le quinte della SAGA: in questa sezione sono svelate le tecniche messe a punto da George Lucas e dai suoi collaboratori per costruire i droidi, i veicoli spaziali, si potrà vedere il backstage di Star Wars.

  • Il mondo dei droidi: in questa sezione sono svelati i compi svolti da R2-D2 e gli altri droidi presenti nei vari episodi della saga.

  • I segreti della robotica: in questa sezione saranno analizzati come sono sono fatti i vari componenti di un vero robot, tra i quali i componenti che compongono R2_D2.

  • Guida al montaggio: in questa ultima sezione sono mostrate tutte le fasi di montaggio del robot, in modo che anche i meno esperti non abbiano problemi a montare la propria versione di astrodroide.

Schede elettroniche di R2-D2

All’interno del robot R2-D2 sono installate diverse schede elettroniche, mentre altre sono utilizzate per testare le funzioni del robot stesso. Segue la panoramiche di queste schede, la serie non è completa e sarà aggiornata appena saranno disponibili ulteriori informazioni

Scheda LED dell’indicatore di stato (fascicolo 1-45)

Display Diagnostico LCD (Fascicolo 6)

STAR WARS Costruisci R2-D2

Display funzione logica LCD (Fascicolo 22)STAR WARS Costruisci R2-D2

Proiettore (fascicolo 27-29)

STAR WARS Costruisci R2-D2

Sensor control board (Fascicolo 52)

STAR WARS Costruisci R2-D2

Tester board (Fascicolo 53)

Fasi di montaggio

Seguono le fasi montaggio del robot, queste, nel corso dell’opera comprendono la costruzioni in contemporanea di più parti del robot, nelle pagine che seguono sono invece suddivise nelle principali parti che compongono il robot. Seguono le parte di cui è già presente la pagina relativa.

Fasi di costruzione spada laser

Realizzata con i componenti ricevuti con i fascicoli n° 40 e n° 41

Fasi di costruzione dispositivo di espulsione

Realizzata con i componenti ricevuti con i fascicoli n° 35 e n° 37

Lascia un commento

Your email address will not be published.