Categoria: Robot commerciali

Robot JJRC R2 CADY WIDA – Caratteristiche

Il robot JJRC R2 CADY WIDA prodotto dalla JJRC con sede nel distretto Cinese di Shenzhen è un piccolo umanoide alto circa 30 cm, con limitate possibilità di programmazione ma dotato di un sensore infrarosso e funzioni già registrate. È possibile inoltre comandarlo tramite un telecomando.
L’alimentazione è fornita da una batteria al litio da 3.7V 600mAh ricaricabile tramite un cavetto fornito.
Il robot è indicato per bambini con un’età maggiore di 8 anni.
Per altri robot commerciali vedere articolo Robot commerciali in kit e montati

JJRC R2 CADY WIDA

Continua a leggere

Robot commerciali in kit e montati

In questo articolo sono presentati una serie di robot di tipo commerciale in kit e montati.  Oltre alle due tipologie citate sono presenti anche dei robot giocattolo. Riassumendo ecco le varie tipologie:

  • Già montati: per cui è sufficiente programmarli per far svolgere varie funzioni.
  • Venduti in kit: i robot dovranno essere montati e poi programmati.
  • Robot giocattolo appartengono a questa categoria alcuni robot adatti ai bambini per avvicinarli alla robotica. Già montati di tipo telecomandato o con programmazione molto limitata.

Robot commerciale kit montati

Continua a leggere

Parliamo di robotica, live con Adrirobot

Lo scorso 9 maggio si è tenuta la MicroCon 2020 – La Mini Conferenza Elettronica su YouTube.
In quella serata si è parlato di elettronica, microcontrollori e tecnologia con la presenza di 15 ospiti: i loro nomi li trovate nell’articolo  Vediamo chi c’era alla MicroCon 2020.
Sull’onda del successo avuto, si è pensato di programmare nuovi appuntamenti.
Il primo si è svolto la sera dell’ 11 giugno a partire dalle ore 21:00, nel corso della serata che ha visto oltre alla mia partecipazione anche quella degli organizzatori dell’iniziativa Pier Aisa e Paolo Alivertil.
nel corso della serata si è parlato di robotica, dando alcune informazioni di come realizzarli.
L’incontro previsto all’inizio della durata di un’ora è continuato poi per oltre 2 ore, seguito da tanti appassionati.
Durante la diretta sono state illustrate delle slide, chi le volesse avere può scaricarle da questo link.
Per chi si fosse perso la diretta o volesse rivederla ecco il filmato integrale.

Sono già stati programmati degli incontri serali con tecnici, specialisti ed esperti in campo elettronico.
Al momento sono in programma i seguenti appuntamenti:

  • 18 giugno – giovedì – ore 21:00 – Mauro Alfieri – Ingegnerizzazione di prototipi con Arduino.
  • 25 giugno – giovedì – ore 21:00 – Leonardo Righini – Nuova Elettronica.

Per altre date e aggiornamenti visitate il sito  Microcon e in particolare la pagina appuntamenti.

Robot con componenti allegati a fascicoli

In questo articolo sono presentati una serie di robot i cui  componenti erano allegati a fascicoli venduti in edicola o per corrispondenza.
Le opere sono state pubblicate ad opera di vari editori come Peruzzo & C, DeAgostini, Giorgi Editore.  i primi modelli prevedevano da parte del lettore la necessità di saldare i vari componenti sulle relative schede. Passando gli anni e la complessità dei robot, gli ultimi modelli prevedono solamente l’assemblaggio delle vari parti.

robot componenti fascicoli edicolaPer ognuno è presente una breve presentazione e alcune caratteristiche i link che vi permetteranno di leggere gli articoli completi.

Continua a leggere

Sensore di luce per robot RoboZak

Allegato al fascicolo n°22 troviamo il sensore di luce per il Robot RoboZak, si tratta di un sensore di luce, questo è composto principalmente da una fotoresistenza che modifica il suo valore di resistenza al variare della luminosità ambientale.

Continua a leggere

Scheda madre del robot Panettone

Nel robot la scheda madre DeA BASIC Stamp® Board svolge un ruolo fondamentale nel robot Panettone.
I vari componenti erano allegati ai fascicoli n° 11-12-13-21
Su questa scheda sono raccolti gli elementi che costituiscono Il “cervello elettronico” dei robot. In particolare il chip della memoria, che immagazzina i programmi PBASIC, e il microcontrollore BS/2, che permette al robot dì elaborare le informazioni ed eseguire i programmi presenti in memoria.

Continua a leggere